Come Correggere Facilmente Una Specifica Interfaccia Di Debug Integrata

Il tuo computer è lento e inaffidabile? Stanco di affrontare fastidiosi errori di Windows? Bene, non cercare oltre, perché Reimage è qui per aiutarti.

Se tutti i tuoi PC hanno un’interfaccia di debug integrata, spero che questa recensione ti sia d’aiuto.Il debug integrato è solitamente qualsiasi tipo di alternativa all’emulazione in-circuit. Utilizza un approccio diverso che può esprimere lo stesso scopo. Il debug integrato, denominato Joint Test Group (JTAG), utilizza la fornitura collegata a un’interfaccia di debug aggiuntiva che manterrà l’hardware attivo a sua volta un sistema di profitto in vita.

interfaccia di debug su chip

L’emulazione in-circuit (ICE) è quasi certamente anche l’uso di un utile dispositivo in-circuit o emulatore per eseguire il debug del software di sistema inserito. Funziona su un potente processore ideale con la competenza aggiuntiva per supportare le operazioni di debug e, di volta in volta, eseguire funzioni di sistema di base. Soprattutto negli ultimi sistemi più vecchi con cpus limitata, oltre all’emulatore di appliance, era regolarmente necessaria una sostituzione temporanea di quello: una versione più buona, anche se più costosa. Storicamente, è stato un gestore di riferimento, generando molti trigger interni per scopi di debug pertinenti. Questi segnali forniscono informazioni con riferimento allo stato del processore.

Più non troppo a lungo, il termine include anche i debugger di macchine basati su JTAG, che forniscono un accesso equivalente: hardware di debug integrato con un’estensione del chip standard del settore. I chip pronti all’uso, piuttosto che le build personalizzate, rendono un prodotto onnipresente e conveniente, eliminando ogni volta la maggior parte delle differenze tra gli ambienti di sviluppo e runtime. L’emulatore in-circuit in questo caso è un autentico termine improprio, a volte confuso perché l’emulazione non è più coinvolta.

I sistemi embedded pongono problemi unici per i programmatori perché il più delle volte mancano i monitor, le tastiere, i propulsori rigidi e altre interfacce utente presenti nei computer. Queste carenze rendono necessari strumenti di debug dei sistemi in-circuit, poiché molte attività di sviluppo note

Funzione

Cos’è OpenOCD e GDB?

OpenOCD è corretto con il protocollo remoto gdbserver perché un motivo e può essere utilizzato. principalmente per il debug di destinazioni remote. Configurare GDB per funzionare con OpenOCD può coinvolgere molti componenti: potresti aver bisogno di creare supporto per il suo server OpenOCD in GDB. Vedi ogni sezione “Configurazione di GDB”.

L’emulatore (ICE) aggiunge l’accesso al mio sistema integrato. Il programmatore utilizza il mio emulatore per impostare i programmi in questo sistema incorporato, eseguirne il lavoro, monitorarli e rivedere e rivedere lentamente e professionalmente i dati utilizzati semplicemente dalla skin. Software emulatore

Cos’è JTAG e perché senza dubbio viene utilizzato?

JTAG è un’interfaccia standard per personal computer che consente al tuo netbook di comunicare direttamente con un panorama digitalpami. È stato originariamente sviluppato a metà degli anni ’80 dall’ultimo consorzio Joint (European) Test Access Group per trattare la crescente difficoltà di testare i circuiti stampati (PCB) eseguiti.

a ha ottenuto il nome dell’elemento perché il dispositivo è come (simula) la struttura dell’unità di elaborazione centrale (CPU) del sistema principale Embedded. Tradizionalmente ha una spina che si inserisce nella presa come farebbe normalmente il chip della CPU. La maggior parte dei sistemi moderni ottiene un insolito accesso al debug basato su JTAG direttamente dalla CPU del sistema di destinazione. In generale, l’emulazione di una sorta di CPU o il comando di JTAG di dargli un’occhiata consente a ICE di utilizzare qualsiasi cosa la CPU possa fare e sotto il controllo del progettista dei prodotti.

Come funziona il DOC?

Panoramica di OpenOCD Open On-Chip Debugger (OpenOCD) è un’attività open source e di prezzo che si sforza di fornire debug, programmazione interna o analisi dei limiti con qualsiasi tipo di adattatore di debug. Quando la configurazione deve essere considerata completa e tutti i target vengono connessi, OpenOCD si concentra sull’esecuzione vedendo che un demone.

Gli ICE molto probabilmente collegano un terminale di personal computer (PC) adatto a tutto il sistema che deve essere progettato. Il terminale o il PC promette un’interfaccia utente interattiva, consentendo a qualsiasi progettista di esplorare e controllare l’ambiente del sistema embedded. A scopo dimostrativo, un debugger nativo a livello di software con una nuova interfaccia a finestre esteticamente gradevole che comunica tramite un adattatore JTAG (emulatore) offrendo un sistema di punti integrato che non ha una GUI a schede è davvero ancora comune.

Interfaccia di debug su chip

Sorprendentemente, la maggior parte dei sistemi embedded rimane semplicemente in crash. I sistemi incorporati spesso non dispongono di funzionalità di base e mostrano segni di errori software, come un’unità di consolidamento della memoria (MMU) per rilevare i memory slip. Senza ghiaccio, lo sviluppo di sistemi embedded può essere estremamente difficile, semplicemente perché di solito è impossibile dire cosa sia riuscito. Con qualsiasi ICE, il programmatore di solito identifica frammenti di codice, quindi indirizza l’errore in un quadrato specifico come il codice, quindi esamina il particolare codice offensivo e lo riscrive per assicurarsi di risolvere il problema.

Smetti di perdere tempo con gli errori del computer.

Vi presentiamo Restoro, il software indispensabile per chiunque faccia affidamento sul proprio computer. Questa potente applicazione riparerà rapidamente e facilmente eventuali errori comuni, proteggerà i tuoi file da perdita o danneggiamento, ti proteggerà da malware e guasti hardware e ottimizzerà il tuo PC per le massime prestazioni. Quindi, che tu sia uno studente, una mamma impegnata, un piccolo imprenditore o un giocatore, Restoro fa per te!

  • 1. Scarica e installa il software Reimage
  • 2. Apri il software e fai clic su "Scansione"
  • 3. Fai clic su "Ripristina" per avviare il processo di ripristino

  • Quando viene utilizzato, ICE rileva il programmatore tramite punti di interruzione della consegna, mappatura e monitoraggio dell’intervallo di memoria, limitazione dell’I/O. Inoltre, il motore di masterizzazione interno può essere programmato per esaminare un numero qualsiasi di standard corrispondenti, al fine di sospendere il funzionamento per identificare tutte le cause create da un malfunzionamento.

    La maggior parte dei microcontrollori moderni utilizza risorse focalizzate nella versione elaborata sul microcontrollore per la programmazione modulare, l’emulazione e il semplice debugging e altre funzioni, a condizione che richiedano una diversa versione di emulazione specializzata (ovvero in bundle) di il microcontrollore posteriore. [1] Anche se è sempre un metodo completamente poco costoso, dal momento che il blocco ICE gestisce solo l’emulazione invece dell’emulazione ordinaria del microcontrollore target, dovrebbero essere fatti dei compromessi per mantenere bassi i costi standard. basso per ridurre l’istanza di build ma fornisce un set sufficiente di tutte le funzionalità di emulazione per (relativamente poche) applicazioni di emulazione.

    Benefici

    Quasi tutti i sistemi embedded hanno fondamentalmente un elemento hardware e quell’elemento applicativo software che sono aggiuntivi ma strettamente correlati. ICE ti consente di eseguire e testare un elemento dell’apparecchiatura sull’hardware su cui dovrebbe normalmente funzionare, ma gli ingegneri del software probabilmente avranno la comodità di supportare l’isolamento del codice errato come doveva essere originariamente scritto) e la procedura passo passo (che ne dici di noi, programmatori? arrivo passo dopo passo dei programmi per realizzare gli errori).

    La maggior parte degli ICE è costituita da una scheda posizionata strategicamente tra il computer host ICE e il sistema in prova. Un connettore maschio e un cavo plug-and-play collegano un particolare adattatore al connettore sotto il quale l’unità di elaborazione centrale (CPU) o al microcontrollore monta il system.mu integrato. I nuovi ICE consentono ai programmatori di iniziare a sfogliare qualsiasi traccia di debug su chip tramite JTAG o di registrare un’interfaccia BDM (Debug Mode) per eseguire il debug di applicazioni software dall’array integrato. Queste console spesso utilizzano una versione erogena insieme al chip CPU e, in aggiunta, possono essere facilmente collegate tramite un’enorme porta di debug su quel semplice sistema di produzione. A volte sono debugger di testo in-circuit e possono essere ICD, tranne per il fatto che non copiano le capacità esatte della CPU, ma ridimensionano abbastanza una CPU standard che esiste davvero. Poiché le CPU non devono invece essere sostituite, hanno la capacità di lavorare in produzione, il che blocca la mia CPU a cui è saldata e semplicemente non è sostituibile. Sul Pentium x86, una vera e propria “modalità di rilevamento” viene utilizzata fondamentalmente solo da ICE, che viene utilizzata per facilitare finalmente il debug.

    Questo programma ti protegge dai numerosi errori che possono sorgere su un computer e aiuta anche a risolvere rapidamente eventuali problemi.

    Se tutti i tuoi PC hanno un’interfaccia di debug integrata, spero che questa recensione ti sia d’aiuto.Il debug integrato è solitamente qualsiasi tipo di alternativa all’emulazione in-circuit. Utilizza un approccio diverso che può esprimere lo stesso scopo. Il debug integrato, denominato Joint Test Group (JTAG), utilizza la fornitura collegata a un’interfaccia di debug aggiuntiva che…

    Se tutti i tuoi PC hanno un’interfaccia di debug integrata, spero che questa recensione ti sia d’aiuto.Il debug integrato è solitamente qualsiasi tipo di alternativa all’emulazione in-circuit. Utilizza un approccio diverso che può esprimere lo stesso scopo. Il debug integrato, denominato Joint Test Group (JTAG), utilizza la fornitura collegata a un’interfaccia di debug aggiuntiva che…